Museo Storico

Il Museo Storico del Quartiere di Porta Sant’Andrea è stato inaugurato sabato 16 aprile 2011 dopo due intensi anni di lavoro, grazie all’apporto economico dei quartieristi e di Banca Etruria. La firma di questa importantissima opera è di Gian Lorenzo Magri, colui che ha progettato la struttura.

I lavori di costruzione sono iniziati il 21 maggio 2010 e dopo le interruzioni legate ai periodi delle due edizioni della Giostra del Saracino e ai festeggiamenti per la vittoria della 32esima lancia d’oro, le opere sono riprese ad ottobre senza interruzione.
Ad aprile 2011 il quartiere ha completato importanti interventi sia nella Sala d’Arme destinata a diventare il polo ricreativo e la sala conferenze sia nei nuovi locali adibiti a Museo.
Nell’area ricreativa sono state tinteggiate le pareti, realizzati i nuovi impianti elettrici ed i servizi igienici. Nei locali della cucina è stato realizzato il nuovo pavimento mentre nella sala d’Armi e all’interno del Circolo è stato installato un impianto audio/video. Infine nella sala d’armi è stato collocato un palco da destinare alle attività ricreative e una scala in pietra di accesso al museo.
Nel museo sono state ingenti le opere realizzate: dopo aver abbattuto una parete sono stati costruiti quattro archi in pietra in stile romanico, tinteggiate le pareti e riqualificato sia il soffitto in legno che la pavimentazione preesistente, in parte sostituita. Inoltre sono stati realizzati i servizi igienici  e l’impianto idraulico oltre a quello termico e a quello elettrico secondo innovative tecniche di risparmio energetico.
I locali sono stati poi abbelliti con teche in cristallo per l’esposizione dei costumi d’epoca e piedistalli in pietra e legno nei quali saranno custodite le lance d’Oro. Un moderno impianto audio con filodiffusione, infine, completa il museo. Grazie alla laboriosità dei quartieristi, inoltre, è stato sistemato il cortile interno.

 

Il Museo Storico di Porta Sant’Andrea è la prima opera nel suo genere a prendere vita nella realtà della Giostra del Saracino. Questo luogo custodisce:

– le lance d’Oro vinte dal 1933 ad oggi

– i Vessilli recanti lo Stemma e il Santo del Quartiere

– l’elmo del Capitano

– i costumi di Luigi Sapelli detto “Caramba”, autore dei costumi del 1934

– i costumi di Nino Vittorio Novarese, autore dei nuovi costumi del 1956

 

Nelle stanze adiacenti al museo sono presenti la Sala del Consiglio “Giuseppe Municchi”, la Sala Costumi e la Segreteria del Quartiere.

 

Orari del Museo e info:

Curatore del Museo: Maria Chiara Gamurrini

 

 

Foto Storiche

 


Smooth Slider

Sabato scorso inaugurata la pittura muraria del Circolo Biancoverde - Photogallery

Sabato 2 dicembre, nei locali del “Circolo Biancoverde”,  è stato svelato il murales realizzato dal giovane artista aretino Jacopo Naccarato. ...

Continua a Leggere

Festa del Patrono: quest'anno il trentennale

Le celebrazioni per Sant’Andrea Apostolo del Quartiere biancoverde. Quest’anno il trentennale dell’iniziativa voluta dall’allora rettore Giuseppe Municchi. Il Quartiere di Porta ...

Continua a Leggere

Il Quartiere libera da ogni impegno Mauro Piantini

Il Quartiere libera da ogni impegno Mauro Piantini

Il Quartiere di Porta sant’Andrea comunica di aver risolto l’accordo con il giostratore Mauro Piantini, liberandolo da ogni impegno. Mauro ...

Continua a Leggere

Lettera al Quartiere di Mauro Piantini

Fin da piccolo ho sempre sognato di poter diventare un Giostratore del Quartiere di Porta Sant’Andrea, ricordo ancora quando Martino ...

Continua a Leggere

Premiato il Miglior Figurante 2017

Il riconoscimento a Niccolò Paggini, vicepresidente del Comitato giovanile Si è svolta ieri, sabato 4 novembre, la tradizionale Cena dei Figuranti ...

Continua a Leggere








Inserisci La Tua E-Mail:

Delivered by FeedBurner


↑ torna in alto
Quartiere di Porta Sant'Andrea
via delle Gagliarde, 52100 Arezzo - 0575 295040 - E-mail: info@portasantandrea.com
Powered by Gellus Soluzioni -- Hosting by InitZero


Orgogliosamente motorizzato da WordPress
Creative Commons License