il Comitato Giovanile rinnova le cariche. Eletto presidente Andrea Fumagalli.

Il Comitato Giovanile rinnova le cariche.
Eletto presidente Andrea Fumagalli.
Venerdì 30 aprile “Spring Party” festa studentesca.

In un’affollatissima riunione, cui ha partecipato una settantina di giovanissimi biancoverdi, il Comitato Giovanile del Quartiere di Porta Sant’Andrea ha eletto il nuovo gruppo dirigente che ne assumerà la guida per il prossimo anno, confermando la prassi che vuole la rotazione delle massime cariche.
Presidente dei giovani biancoverdi è stato quindi eletto all’unanimità Andrea Fumagalli. Ventitre anni, figurante dal 2003, Andrea lavora presso l’azienda di famiglia, le Grafiche Badiali, ed è la prima volta che riveste una delle cariche del comitato.
Anche i suoi due vice sono alla prima nomina: Giulio Scricciolo e Francesco Romagnoli, che è stato per gli ultimi due mandati cassiere del Comitato.
Segretaria è stata eletta Francesca Milesi e come vice Maria Pia Cozzolino, come cassiere Alex Lanini che avrà come vice Andrea Butti;  responsabili del tesseramento Andrea Fruganti, Giacomo Veltroni, Pietro Toti, Federico Cipriani e Marco Papini; responsabile comunicazione Francesco Bonacci che, con i suoi sedici anni appena compiuti, è il più giovane della squadra.
Un gruppo giovane ed eterogeneo subito incoraggiato dai massimi dirigenti del Quartiere a proseguire nel solco dei loro predecessori: “Anzitutto ringrazio gli uscenti, il presidente Marco Zelli e la sua squadra, per l’ottimo lavoro sin qui fatto – dichiara il rettore biancoverde Maurizio Carboni – poi un incoraggiamento e le congratulazioni ad Andrea ed a tutti gli altri. I nostri ragazzi hanno dato prova di capacità di aggregazione ed inventiva. Il loro entusiasmo sarà il fulcro delle nostre future iniziative.”
“Domenica prossima terremo la prima riunione plenaria, – annuncia il neo presidente Fumagalli – dobbiamo organizzare e scegliere  della tradizionale festa studentesca “Spring Party”, che si terrà venerdì 30 aprile, poi prepareremo il programma della settimana del quartierista che ormai è uno degli eventi dell’estate aretina.”