Assemblea dei soci unanime. Il ricordo di Municchi, l’approvazione della relazione morale e Bilancio 2010. Franco Marcantoni Socio onorario.

Assemblea dei soci unanime. 

Il ricordo di Municchi, l'approvazione della relazione morale e Bilancio 2010. Franco Marcantoni Socio onorario.

L'Assemblea dei Soci del Quartiere di Porta Sant'Andrea svoltasi ieri, venerdì 18 febbraio nella sede in Palazzo San Giusto, è iniziata con un minuto di silenzio in memoria del Rettore onorario Giuseppe Municchi, scomparso lo scorso aprile. Municchi è stato ricordato anche nella relazione morale del Consiglio. 

La relazione sull'attività del Quartiere nel 2010 appena trascorso è stata approvata, anche quest'anno, all'unanimità. Nel documento presentato ai soci, è stata ricordata la scellerata decisione della Giuria della Giostra di Giugno, che ha visto il cinque di Vedovini trasformato in un quattro. Sia nella relazione, sia negli interventi dei soci è stato rimarcato l'esemplare comportamento 'in Campo' dei nostri figuranti che, sospendendo le giuste e legittime proteste hanno consentito di terminare la Giostra e di conquistare la Lancia d'oro.

Anche l'esame dei successivi argomenti all'ordine del giorno è stata quasi una formalità: i circa novanta soci presenti hanno approvato, all'unanimità, sia il rendiconto ed il Bilancio 2010, sia la puntuale relazione del Collegio dei Sindaci revisori. 

L'assemblea ha poi confermato la quota sociale annua: centottanta euro per i soci sostenitori e quindici euro per quelli ordinari, per i minori di sedici anni, la quota si abbassa a cinque euro. 

Molto apprezzata anche la relazione del Comitato Giovanile letta dal presidente Andrea Fumagalli.

Su proposta del Consiglio direttivo è stata approvata la nomina di Francesco Marcantoni, che tutti chiamano 'Franco', a Socio onorario. Nella motivazione si legge: "Nato in via Fontanella, cuore storico di Porta Sant'Andrea, è stato figurante del Quartiere, come altri sui familiari, fin dalla ripresa della Giostra nel Dopoguerra. Sempre attivo quartierista, è stato a lungo dirigente del Quartiere negli anni '80 e '90, ricoprendo varie cariche tra cui quella di Rettore Vicario, distinguendosi per il suo impegno fattivo. Successivamente non ha mai fatto mancare il proprio apporto ed il sostegno al Quartiere ed anche alla Giostra, partecipando alla vita sociale e collaborando con la propria professione in maniera gratuita. Esempio concreto di attaccamento ai Nostri Colori e di amore per il Quartiere e la Giostra che ha saputo trasmettere ai propri figli e nipoti." Adesso Marcantoni collabora con l'Istituzione Giostra del Saracino alla manutenzione meccanica del Buratto.

Nel dibattito sulle varie è stato comunicato che presumibilmente entro aprile sarà inaugurato il Museo del Quartiere e Sala delle Vittorie, realizzato nei nuovi locali, adiacenti a quelli ora in uso al Quartiere, nel complesso di Palazzo San Giusto.