Metti in piazza lo sport La sesta edizione domenica 9 giugno

metti in piazza lo sport_volantinoSesta edizione di “Metti in piazza lo sport”, la manifestazione organizzata dall’associazione Il Bando, in collaborazione con il quartiere di Porta Sant’Andrea e il patrocinio di Comune di Arezzo, Provincia e Coni. 

“Ancora una dimostrazione del fermento e delle attività dei Quartieri – ricorda l’assessore Francesco Romizi – che, oltre all’impegno e alla passione per la Giostra, sono realtà consolidate che lavorano tutto l’anno nel territorio proponendo occasioni di incontro e di sensibilizzazione su vari temi. Domenica sarà un momento di promozione sociale e di valorizzazione di molti sport”.
A questa edizione di “Metti in piazza lo sport” partecipano i gruppi sportivi: Chimera lotta, SBA, Junior Tennis School, Karate Club Funakoshi, Circolo Schermistico Aretino, Centro Ginnastica Ritmica Sportiva, Vasari Rugby, H.C. Arezzo Lions, U.C. Aretina 1907.
E’ il Rettore del Quartiere di Porta Sant’Andrea Maurizio Carboni a ricordare come “questa iniziativa è nata per far ‘uscire’ la palestra di piazza San Giusto e dare una dimostrazione in piazza delle loro attività. Poi le attività sportive si sono ampliate così come la possibilità di far avvicinare i bambini e ragazzi ai vari sport meno conosciuti. E’ un grande impegno organizzativo di tutto il Quartiere grazie al quale raccogliamo fondi utili ad attività sociali. Lo scorso anno abbiamo donato un defibrillatore alla Palestra d piazza San Giusto”.
Stessa formula anche quest’anno: discipline sportive live, con dimostrazioni nelle piazze e nei dintorni della sede del quartiere bianco verde.
Alla presentazione hanno partecipato anche i rappresentanti delle società sportive.
Il Vice Presidente del Karate Club Funakoshi Nicola Madia ha dichiarato che: “ è il 35° anno della fondazione della nostra Società e abbiamo partecipato a questa iniziativa fin dalla prima edizione. E’ un’occasione per far conoscere questa disciplina sportiva che attrae molte persone e che aiuta a formare il fisico e a trovare un equilibrio mentale”.
Manuele Spataffi, istruttore Junior Tennis School: “un modo per uscire dal nostro circolo, per avvicinare i bambini ad uno sport in grande sviluppo e che appassiona molte persone”.
Federico Fracassi della Scuola Basket: “ è il nostro terzo anno a questa manifestazione. I nostri ragazzi vi partecipano volentieri e abbiamo la possibilità di far conoscere il lavoro dell’intero anno. L’occasione di provare tanti sport diversi ha anche un importante ruolo sociale”.
Conclude la Presidente dell’ H.C. Arezzo Lions Paola Salvi: “abbiamo fortemente voluto partecipare a questa iniziativa con le nostre ragazze che sono arrivate quinte a livello nazionale nell’hockey a rotelle. Ci piace questa ottica etica di condividere spazi ed energie con altre attività sportive”.
Il programma di domenica 9 giugno: si comincia alle 9.45 ai giardini di Largo Inigo Campioni con la presentazione della manifestazione. Alle 10 ci sarà l’esibizione di lotta greco-romana del G.S. Chimera Lotta contro la C.A. Faenza e alle 11 la gimkana per giovanissimi “II° Trofeo S.Andrea”.
Nel pomeriggio alle 15 le dimostrazioni di tennis e di hockey a rotelle a cui seguiranno alle 15 quelle di basket e di rugby. Alle 16.30 sarà la volta della ginnastica ritmica e alle 17 del karate.
Si prosegue alle 18.30 in piazza San Giusto con la dimostrazione di scherma.

Arezzo, 7 giugno 2013