Ieri sera l’Assemblea dei Soci

L’Assemblea dei Soci approva l’operato del Consiglio. L’omaggio a Faliero Papini. Maria Grazia Zelli nominata socia onoraria: fu la prima donna consigliere.
DSC_0008L’Assemblea del Quartiere di Porta Sant’Andrea, svoltasi ieri sera venerdì 21, si è aperta con un omaggio al rettore onorario Faliero Papini, che il primo febbraio scorso l’Istituzione Giostra ha premiato con la targa alla carriera. A Faliero, che ha rivolto ai soci un caloroso e commosso saluto, il Quartiere ha donato un dipinto ad olio del pittore Paolo Antonio Toci che lo raffigura in costume da rettore. Un momento davvero toccante che sia per le parole di stima ed affetto rivoltegli dal rettore Maurizio Carboni, sia per il lungo applauso ed i cori dei quartieristi presenti.

Poi l’esame degli argomenti all’ordine del giorno è stato poco più di una formalità: l’assemblea è iniziata alle 21.40 e le votazioni sono terninate alle 22.10, poi fino alle 23.10 dibattito libero. I quasi cento soci presenti hanno approvato, all’unanimità, sia la relazione morale del Consiglio che ha trattato punto per punto tutti i principali avvenimenti dell’anno appena trascorso, il rendiconto e il Bilancio 2013, e la relazione del Collegio dei Sindaci revisori. Molto apprezzata anche la relazione del Comitato Giovanile fatta dal presidente Andrea Butti.
L’assemblea ha poi stabilito la quota sociale annua: cento euro per i soci sostenitori e quindici euro per quelli ordinari, per i minori di sedici anni, la quota si abbassa a cinque euro. Su proposta del Consiglio direttivo la quartierista Maria Grazia Zelli vedova Marcantoni è stata nominata, all’unanimità Socia onoraria con questa motivazione: “Sempre attiva quartierista, assieme al marito Franco Marcantoni si è sempre distinta per il proprio impegno.DSC_0006
Negli anni ’80 iniziò la produzione, realizzandole a mano, delle coccarde biancoverdi che furono l’inizio dell’attività promozionale del Quartiere. Fu lei la prima responsabile del settore gadgets, la promotrice, all’epoca, di un numeroso “Comitato femminile” e portò il suo contributo anche ai ragazzi del Comitato Giovanile.
Nel 1987 venne nominata nel Consiglio direttivo del Quartiere, divenendo la prima donna a ricoprire l’incarico di consigliere a Porta Sant’Andrea.
Successivamente non ha mai fatto mancare il proprio apporto ed il sostegno al Quartiere, partecipando alla vita sociale assieme al marito e collaborando ogni qual volta gli è stato richiesto.
Esempio concreto di attaccamento ai Nostri Colori e di amore per il Quartiere e la Giostra che ha saputo trasmettere ai propri figli e nipoti”.

Molto soddisfatto dell’assemblea il rettore Carboni: “ci ha fatto piacere l’approvazione di tutte le nostre proposte all’unanimità – ha commentato – ma ancor di più l’affetto e la stima che ha mostrato Faliero Papini nei nostri confronti. Sentimenti che tutto il nostro Popolo ricambia in ogni occasione.”
assemblea soci