CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEI GIOSTRATORI SABATO 4 FEBBRAIO

Alle 11 nel cortile del Comune saranno rese note le dediche 2017, assegnato il “Premio Fulvio Tului” e scoperti i cartelloni dei punteggi 2016

Sabato 4 febbraio nel cortile di Palazzo comunale si svolgerà la 23esima edizione della cerimonia di premiazione dei giostratori. L’evento, in programma per le ore 11, celebra i cavalieri protagonisti delle edizioni 2016 della Giostra del Saracino e della Prova Generale alla presenza del sindaco Alessandro Ghinelli, del presidente dell’Istituzione Giostra Franco Scortecci e dei rettori dei quattro quartieri. Nell’occasione saranno rese note le dediche delle lance d’oro 2017 che i giostratori si contenderanno sabato 17 giugno e domenica 3 settembre in Piazza Grande.

Durante la cerimonia, inoltre, sarà annunciato dall’araldo il vincitore della terza edizione del “Premio Fulvio Tului”, riconoscimento che viene assegnato al quartiere che ha sfilato meglio nelle precedenti edizioni, e consegnati tre premi: quello alla carriera, che andrà a Don Alvaro Bardelli, parroco della Cattedrale da sempre vicino al Saracino, e le targhe alla memoria. Queste saranno consegnate alle famiglie di Guido Raffaelli detto “Ciuffino”, storico capitano di Porta Crucifera recentemente scomparso, e del colonnello Enzo Pecchi a lungo giurato della Giostraalla cui memoria si correranno le due edizioni 2017 della Prova Generale, rispettivamente il 15 giugno e il 1 settembre.

Prima del termine della cerimonia il sindaco, il presidente dell’Istituzione e i rettori prenderanno visione dei tabelloni con i punteggi delle carriere 2016 e sarà presentato l’annuario della Giostra del Saracino 2016 realizzato dall’addetto stampa dell’Istituzione Saverio Crestini. La rassegna stampa completa dello scorso anno è già consultabile nel sito ufficiale della Giostra: www.giostradelsaracinoarezzo.it.