7 AGOSTO: FESTA DEL PATRONO SAN DONATO

Festa di San Donato: niente sfilata storica ma ci saranno i fuochi d’artificio

Le misure cautelative per la pandemia COVID hanno colpito anche i festeggiamenti in onore del patrono San Donato il 6 e 7 agosto: non ci sarà la tradizionale sfilata delle rappresentanze della Giostra e dei gruppi storici della Provincia, la sera precedente la Festa, limitandosi alla sola offerta dei ceri votivi da parte dei Sindaci dei Comuni dalla Diocesi.

Non mancheranno i tradizionali fuochi di San Donato, dalla fortezza medicea giovedì 6 agosto. Dunque, la notte aretina che preannuncia le celebrazioni del patrono sarà illuminata dal consueto spettacolo pirotecnico. Con un omaggio alla Giostra del Saracino, “lanciando in cielo i colori dei Quartieri, e alla manifattura orafa.

Scattano ovviamente tutte le precauzioni per chi deciderà di assistervi dalla platea del Prato: accesso solo con mascherina indossata e rispetto del distanziamento interpersonale di almeno un metro.
A controllare il regolare svolgimento della serata ci saranno gli agenti della Pm e delle altre Forze dell’ordine affiancati da steward.

di seguito il manifesto con gli orari delle celebrazioni liturgiche:

(foto copertina archivio 2017)