Quartiere di Porta sant’Andrea
Divus Andreas superior discedit

 

 

News - Attività - eventi

TESSERAMENTO On-line

seguici su Instagram

PORTA SANT’ANDREA “SOGNA” LA GIOSTRA: VENERDÌ 19 LA CENA IN PIAZZA SAN GIUSTOE domenica 21 in programma il pranzo nella Corte.Ci sarà posto per ben 150 persone in piazza San Giusto, la sera di venerdì 19 giugno. Dopo le ultime iniziative di successo, il Quartiere di Porta Sant’Andrea si ritroverà nuovamente tra le mura del suo rione “Sognando la Giostra”. La cena, infatti, cade esattamente nel giorno della mancata “propiziatoria”: per questo la dirigenza bianco verde ha pensato di coinvolgere i suoi soci in uno speciale momento di convivio all’insegna del buon cibo, nel pieno rispetto dei protocolli di igiene e sicurezza.L’appuntamento è alle ore 20.00, e vedrà un menù fisso a base di antipasto, maltagliati con pomodorini e pancetta,  filetto di maiale con verdure, dolce acqua e vino al costo di € 18 per gli adulti e € 12 per i bambini.Per garantire le necessarie misure di contenimento (igiene e distanziamento sociale) sarà obbligatorio prenotare al numero 366 3867800 e il numero di partecipanti sarà chiuso a 150 commensali. Nel caso non venisse raggiunto il numero, la cena sarà spostata nella Corte.Al convivio potranno partecipare solamente i soci del Quartiere e chi dovesse rinnovare la tessera potrà farlo direttamente in loco. In caso di maltempo, i coperti saranno spostati nella sala d’Armi “Enzo Piccoletti”. Domenica 21 giugno, inoltre, sarà organizzato un pranzo nella corte a base di antipasto, ravioli al ragù, acqua e vino, tutto al modico prezzo di 7 euro. Anche in questo caso sarà necessario prenotare per telefono o via WhatsApp.
PORTA SANT’ANDREA “SOGNA” LA GIOSTRA: VENERDÌ 19 LA CENA IN PIAZZA SAN GIUSTO E domenica 21 in programma il pranzo nella Corte. Ci sarà posto per ben 150 persone in piazza San Giusto, la sera di venerdì 19 giugno. Dopo le ultime iniziative di successo, il Quartiere di Porta Sant’Andrea si ritroverà nuovamente tra le mura del suo rione “Sognando la Giostra”. La cena, infatti, cade esattamente nel giorno della mancata “propiziatoria”: per questo la dirigenza bianco verde ha pensato di coinvolgere i suoi soci in uno speciale momento di convivio all’insegna del buon cibo, nel pieno rispetto dei protocolli di igiene e sicurezza. L’appuntamento è alle ore 20.00, e vedrà un menù fisso a base di antipasto, maltagliati con pomodorini e pancetta, filetto di maiale con verdure, dolce acqua e vino al costo di € 18 per gli adulti e € 12 per i bambini. Per garantire le necessarie misure di contenimento (igiene e distanziamento sociale) sarà obbligatorio prenotare al numero 366 3867800 e il numero di partecipanti sarà chiuso a 150 commensali. Nel caso non venisse raggiunto il numero, la cena sarà spostata nella Corte. Al convivio potranno partecipare solamente i soci del Quartiere e chi dovesse rinnovare la tessera potrà farlo direttamente in loco. In caso di maltempo, i coperti saranno spostati nella sala d’Armi “Enzo Piccoletti”. Domenica 21 giugno, inoltre, sarà organizzato un pranzo nella corte a base di antipasto, ravioli al ragù, acqua e vino, tutto al modico prezzo di 7 euro. Anche in questo caso sarà necessario prenotare per telefono o via WhatsApp.
PORTA SANT’ANDREA, UN NUOVO TERRENO PER LE SCUDERIE 🐴Siglato l’accordo per l’ampliamento del centro equestre di Peneto. Maurizio Carboni: “Il ringraziamento va alla famiglia Capacci Ciofini, la nuova area tecnica sarà un valore aggiunto per costruire le vittorie del futuro”. 📍 La dirigenza di Palazzo San Giusto raggiunge un nuovo importante traguardo per il futuro dei suoi colori. Nella giornata di mercoledì 3 giugno è stato siglato l’accordo tra il Quartiere di Porta Sant’Andrea e la famiglia Capacci Ciofini per l’acquisto di una nuova parte di terreno che va ad ampliare la Scuderia “Franco Ricci” di Peneto. 👉🏻 A firmare il contratto è stato il rettore Maurizio Carboni che non nasconde la sua personale soddisfazione e quella dell’intero Consiglio: “Questo accordo pone il sigillo definitivo sul progetto di allargamento del centro tecnico bianco verde – spiega il primo consigliere – per questo voglio ringraziare a nome del Quartiere Erina Capacci, Daniela Ciofini e Stefano Ciofini, rispettivamente nonna, madre e zio del nostro ex giostratore Francesco Rossi, per la gentile disponibilità nella concessione definitiva del terreno”. Il nuovo appezzamento ha permesso la realizzazione della nuova lizza, oggi in tutto e per tutto uguale a quella di piazza Grande: “Il nostro campo prova – continua Carboni – mancava di alcuni metri preziosi alla partenza e dopo il Buratto; adesso, grazie all’incredibile lavoro del Consiglio e di numerosi quartieristi, possiamo vantare una struttura unica nel suo genere che ricalca in tutto e per tutto la Piazza, dall’entrata di Borgunto alla zona delle tribune e del Loggiato Vasariano. Non vediamo l’ora di tornare alle condizioni di normalità per poter celebrare come si deve questo nuovo gioiello fatto con le nostre mani: la nuova area tecnica sarà un valore aggiunto per una ulteriore crescita dei nostri giostratori e, di fatto, la costruzione dei futuri successi”.
PORTA SANT’ANDREA, UN NUOVO TERRENO PER LE SCUDERIE 🐴 Siglato l’accordo per l’ampliamento del centro equestre di Peneto. Maurizio Carboni: “Il ringraziamento va alla famiglia Capacci Ciofini, la nuova area tecnica sarà un valore aggiunto per costruire le vittorie del futuro”. 📍 La dirigenza di Palazzo San Giusto raggiunge un nuovo importante traguardo per il futuro dei suoi colori. Nella giornata di mercoledì 3 giugno è stato siglato l’accordo tra il Quartiere di Porta Sant’Andrea e la famiglia Capacci Ciofini per l’acquisto di una nuova parte di terreno che va ad ampliare la Scuderia “Franco Ricci” di Peneto. 👉🏻 A firmare il contratto è stato il rettore Maurizio Carboni che non nasconde la sua personale soddisfazione e quella dell’intero Consiglio: “Questo accordo pone il sigillo definitivo sul progetto di allargamento del centro tecnico bianco verde – spiega il primo consigliere – per questo voglio ringraziare a nome del Quartiere Erina Capacci, Daniela Ciofini e Stefano Ciofini, rispettivamente nonna, madre e zio del nostro ex giostratore Francesco Rossi, per la gentile disponibilità nella concessione definitiva del terreno”. Il nuovo appezzamento ha permesso la realizzazione della nuova lizza, oggi in tutto e per tutto uguale a quella di piazza Grande: “Il nostro campo prova – continua Carboni – mancava di alcuni metri preziosi alla partenza e dopo il Buratto; adesso, grazie all’incredibile lavoro del Consiglio e di numerosi quartieristi, possiamo vantare una struttura unica nel suo genere che ricalca in tutto e per tutto la Piazza, dall’entrata di Borgunto alla zona delle tribune e del Loggiato Vasariano. Non vediamo l’ora di tornare alle condizioni di normalità per poter celebrare come si deve questo nuovo gioiello fatto con le nostre mani: la nuova area tecnica sarà un valore aggiunto per una ulteriore crescita dei nostri giostratori e, di fatto, la costruzione dei futuri successi”.