giugno 22nd, 2016

imageUna giornata memorabile. Possiamo riassumere così la presentazione della Giostra Straordinaria dedicata al Giubileo della Misericordia che si è tenuta in Vaticano. Ottanta figuranti in costume, in rappresentanza dei quattro quartieri, dell’associazione Signa Arretii, del Gruppo Musici della Giostra e dell’associazione Sbandieratori di Arezzo, hanno sfilato in piazza San Pietro fino al sagrato dell’omonima Basilica. Qui Papa Francesco, al termine dell’Udienza Generale, ha impartito la sua benedizione alla lancia d’oro realizzata dall’artista ceco Ivan Theimer alla presenza del sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, dell’Arcivescovo della diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro monsignor Riccardo Fontanta, del capo della Gendarmeria Vaticana Domenico Giani, del primo rettore della Fraternita dei Laici Pier Luigi Rossi, del presidente dell’Istituzione Giostra Franco Scortecci e dello stesso autore. Sono stati i quattro paggetti a donare un mazzo di rose bianche avvolto dai fazzoletti dei quartieri, regalo gradito al Santo Padre che non ha negato carezze e parole di ringraziamento ai bambini in costume; in seconda battuta è stato il sindaco Alessandro Ghinelli a porgere una raffigurazione in argento della Madonna del Conforto, realizzata da Enzo Scartoni. L’inno Terra d’Arezzo, scandito dai Musici della Giostra, le bandiere al vento degli Sbandieratori hanno salutato Sua Santità, protagonista di numerose battute insieme ai figuranti del Saracino. Read more »

giugno 20th, 2016

Il Quartiere di Porta Sant’Andrea, preso atto di quanto esposto nel comunicato del quartiere di Porta Crucifera e nel dissociarsi espressamente da quanto ivi riportato, intende replicare rappresentando come le dichiarazioni pubblicate nel comunicato altro non siano se non un malcelato e inopportuno tentativo di offrire una propria utilitaristica versione della dinamica dei fatti accaduti durante il corteggio davanti a Piazza San Michele. Più che le parole parlano le immagini contenute nei filmati che sono state diffuse in queste ore, e che chiunque ha potuto tranquillamente visionare sui vari siti ecc.

Durante il passaggio davanti alla piazza i nostri giostratori sono stati fatti oggetto di urla, insulti, ma soprattutto di lancio di monetine e altri oggetti, che hanno colpito il cavallo di Enrico Vedovini. L’animale impaurito, si è bruscamente spostato verso il lato opposto, solo l’esperienza, la freddezza e la bravura di Enrico ha evitato che questi travolgesse il pubblico. Sul punto appare oltre modo fuori luogo ogni tipo di allusione contenuta nel comunicato di Porta Crucifera riguardo al fatto che il comportamento del cavallo fosse in realtà stata indotto, e dunque il frutto, di una scelta deliberata dello stesso giostratore.

Nel frangente sono sopraggiunti in corsa dalla Pieve, dove si erano resi protagonisti altri episodi rissosi rivolti anche ai nostri figuranti, un folto gruppo di sostenitori di Porta Crucifera, tra cui, cosa ben più grave, anche diversi ex dirigenti del Quartiere – di cui a richiesta di chi di competenza possiamo fornire nome e cognome e dai quali sarebbe lecito aspettarsi un comportamento più decoroso per il bene della manifestazione – che passando in mezzo ai nostri figuranti hanno aggredito il cavallo di Vedovini. Da qui l’intervento dei nostri lucchi prima e delle forze dell’ordine poi, a protezione dei giostratori, di quanti sfilavano e dell’incolumità del pubblico messa in pericolo dalle reazioni dell’animale impaurito ed agitato per quanto stava accadendo.

Le accuse rivolte a Vedovini sono quindi prive di fondamento, assolutamente false e diffamatorie ed è gravissimo che la dirigenza di un quartiere se ne renda responsabile. Per di più nei confronti di un professionista che è conosciuto e stimato per lealtà e rispetto delle regole. Siamo certi che le autorità competenti ristabiliranno quanto prima la realtà dei fatti, ed Enrico potrà liberamente decidere i modi ed i luoghi ove tutelare la propria onorabilità di giostratore, imprenditore e padre di famiglia.

Si dovrebbe poi aggiungere che, il resoconto offerto da Porta Crucifera in merito ai vari avvenimenti della giornata, appare essere strumentalmente orientato ad una sorta di difesa cautelativa, non tanto a salvaguardia della onorabilità del Quartiere di Porta Crucifera, quanto piuttosto nel timore delle probabili contestazioni che potrebbero essere mosse a carico dei protagonisti dell’aggressione al cavallo di Vedovini. Inoltre, non prive di rilievo sono le plurime omissioni (guarda caso!) che investono la versione di fatti per come svolti durante l’intera giornata. Prima fra tutte l’aggressione, per fortuna “solo” verbale, ricevuta dal nostro Rettore da parte di un ex dirigente rossoverde, avvenuta proprio in presenza del Rettore di Porta Crucifera, Catalani, che si è ben guardato dall’intervenire prima, e dal riferire poi sull’episodio.

Leggendo il comunicato rossoverde ci viene il dubbio che l’unica cosa ad averlo ispirato altro non sia stato se non il tentativo di distrarre il loro corpo sociale circa il risultato deludente che hanno conseguito, oltre ad un ingiustificato, quanto inopportuno, senso di vittimismo che poco ha a che vedere con la gravità dei disordini creati dai loro quartieristi ed ex dirigenti.

Invece che chiudere questa nota con le solite formule di rito e le più ampie riserve sulle azioni che il Quartiere di Porta Sant’Andrea potrebbe intraprendere, intendiamo offrire piena disponibilità al Sindaco e alle Autorità preposte per stabilire tutte le misure che consentano ai giostratori, ai figuranti ed ai cavalli di sfilare senza disturbi o aggressioni, ed allo stesso tempo che siano in grado di garantire al pubblico di godere della sfilata nella più ampia sicurezza. Così la cittadinanza tutta potrà prendere atto di chi vuole seriamente tutelare la nostra Giostra e di chi, invece, nonostante l’evidenza di quanto realmente accaduto e correttamente riportato dagli organi di stampa, tenta in modo mal celato di scaricare su altri ogni responsabilità, fino ad arrivare a giustificare il comportamento censurabile tenuto dai quartieristi rossoverdi, trai i quali vi erano persone ben note alla dirigenza di Porta Crucifera per essere state fino a poco tempo fa membri dello stesso consiglio direttivo. Ovvero chi, dopo che i mass media gli hanno fatto “Tana!”, vuol passare al gioco dello “scaricabarile”.

 

 

giugno 11th, 2016

Porta del Foro aprirà la piazza seguito da Sant’Andrea e Porta Crucifera. Santo Spirito correrà per ultimo

Ieri, venerdì 10 giugno si sono svolte davanti al palazzo Comunale di Arezzo le estrazioni delle carriere valide per la 131esima Giostra del Saracino che si correrà sabato 18 giugno in Piazza Grande. I paggetti dei quattro quartieri, rispettivamente di Porta Sant’Andrea, Porta Santo Spirito, Porta del Foro e Porta Crucifera, hanno estratto il seguente ordine di carriere: correrà per prima Porta del Foro, seguita da Porta Sant’Andrea, Porta Crucifera e Porta Santo Spirito. Da segnalare l’esordio del nuovo Maestro di Campo Ferdinando Lisandrelli che ha prestato giuramento di fronte al sindaco e alla città. I quartieri, nella prima serata di prove in piazza, scenderanno sulla lizza secondo l’ordine decretato dalle estrazioni.

giugno 10th, 2016

copertina fb sett

Tutte le sere eventi, ristorante/pizzeria e tanto altro.

Mercoledì 8 giugno, con l’apertura dei due bar in piazza, è iniziata la “Settimana del Quartierista” a Porta Sant’Andrea: fino alla cena propiziatoria di venerdì 17 ogni sera i quartieristi potranno cenare con antipasti, primi, pizze e grigliate di carne; in piazza presenti i bar e la “Divina botteghina” che rimarrà sempre aperta per la vendita dei gadget. Non mancherà, come sempre, l’animazione per i bambini da venerdì 10 fino a giovedì 16 giugno.

Giovedì 9 aprirà il ristorante e la pizzeria, dalle ore 20.00 serata dedicata alla podistica con II° Memorial Carlo Fardelli “Circuito Tuscany Run Ten 2016” (di corsa verso la Giostra).

Venerdì 10 gli animi si scalderanno a partire dalle ore 22.30 con la Social Kids Soundsystem Dj Set con Marco Pieschi & Lorenzo Latorraca.

Sabato 11 alle 22.30 sarà il momento dell’ Holi Love Party, ormai giunto con successo alla III° edizione: serata dedicata ai colori dove i Dj’s Nicola Lucioli, Tommaso Rossi & Omero infiammeranno la Piazza insieme alle immancabili polveri colorate.

Domenica 12 dalle 21.30 in Piazza San Giusto sarà possibile gustare degli ottimi sigari cubani, dominicani, toscani, italiani e nicaraguensi assieme a rhum, passiti & distillati. Il tutto sarà accompagnato dalle note musicali dei “The Paper Wood” live.

Lunedì 13 dalle 21.00 sosterremo il sogno azzurro: in Piazza San Giusto, infatti,  sarà possibile assistere alla partita degli Europei 2016 Belgio – Italia su maxi schermo.

Martedì 14 dalle 22.00 ci sarà un salto nel passato con il Nu Disco by Gianni Luna deejay.

Mercoledì 15 alle 22.30 arrivano la Tribute Band di Lucio Battisti “Innocenti Evasioni”. Un altro salto nel passato su un cantante che ha fatto la storia della musica italiana con i suoi successi indelebili.

Giovedì 16 dalle 22.30: Divus Old School! Il ritorno dalla Prova Generale non è mai stato così esilarante grazie al sound dei Dj’s Marco Zelli, Charlie Brown & Friends Fire Aka Simone Agresti. Il tema della serata sarà il Masquerade Party: e il vestito più bello sarà premiato a fine serata con un biglietto omaggio per la cena propiziatoria.

Venerdì 17 alle 20.30: A conclusione dell’attesa, la Cena Propiziatoria: oltre mille quartieristi siederanno a tavola, tra canti e brindisi con la musica di Francesco Irrera, per sostenere i giostratori che disputeranno la 131ª Giostra del Saracino per i colori biancoverde.

giugno 7th, 2016

Giostra in notturnaIl palinsesto completo degli eventi per non perdersi neanche un istante di Giostra

Ci siamo, l’aria di Giostra è arrivata, la città torna a mostrare orgogliosa le sue bandiere, i ragazzi più giovani sfoggiano la loro passione esponendo i propri foulard e, a scandire l’attesa, arrivano i consueti appuntamenti pre-giostreschi che ci accompagneranno come sempre, fin da quando eravamo bambini,  all’edizione di giugno:

Si parte Venerdì 10 giugno alle ore 21.00 in Piazza del Comune, estrazione delle carriere e giuramento dei capitani e del maestro di campo.

Da Sabato 11 giugno fino a Mercoledì 15 dalle ore 20.15 in poi, prove in piazza dei giostratori di riserva e, a seguire, dei giostratori titolari; gli orari saranno decisi dall’estrazione delle carriere,  il quartiere invita i propri quartieristi ad informarsi ed a presenziare in piazza durante le prove dei nostri giostratori.

Giovedì 16 giugno dalle ore 18.00 alle ore 19.00 turno facoltativo di prove per giostratori riserve o titolari, a seguire bollatura dei “cavalli da giostra” dietro le logge. Sempre Giovedì 16 giugno dalle ore 21.00: “Prova generale”.

Sabato 18 Giugno: GIOSTRA

Ore 10.30 – ritiro da parte dei Fanti del Comune e dei Valletti della Lancia d’oro dal Duomo

Ore 11.00 – colpo di mortaio annunciante l’uscita dell’Araldo, inizio della lettura del Bando della Giostra alla popolazione. Al suono del campano della torre civica, il corteo muove dal palazzo dei priori sostando nei seguenti punti:- Basilica della Pieve, Piazza S. Michele, incrocio Corso Italia, Via Roma, Piazza S. Francesco.

Ore 19.00 – Benedizione dei Giostratori e degli armati del Quartiere dinanzi alla Chiesa di S. Agostino.

Ore 19.30 – Campo generale di tutti i figuranti in Piazza S. Domenico

Ore 20.00 – Quarto colpo di mortaio. Inizio del corteo per raggiungere il Duomo percorrendo Via Sassoverde e Via Ricasoli.

Ore 20.15 – Benedizione impartita dal Vescovo sul sagrato del Duomo, accompagnato dalle insegne guerriere trecentesche del vescovo Guido Tarlati.

Ore 20.30 – Sfilata del corteo storico per raggiungere Piazza Grande, percorrendo Via Ricasoli, Via dei Pileati, Corso Italia, Via Roma, Piazza G. Monaco, Via G. Monaco, Piazza S. Francesco, Via Cavour, Via Mazzini, Via Borgunto.

Ore 21,30 – Quinto colpo di mortaio. Ingresso in Piazza Grande … è Giostra!

a cura di Leonardo Maccioni

giugno 1st, 2016

locandina

maggio 26th, 2016

vol 28-29 maggio webQuesto fine settimana si terrà la nona edizione di “Metti in Piazza lo Sport”, la manifestazione promossa dal Quartiere di Porta Sant’Andrea e dall’associazione il Bando, con il patrocinio di Comune di Arezzo e Coni. Partecipano il Gruppo Sportivo Chimera Lotta, il Karate Club Funakoshi, il Circolo Schermistico Aretino e l’Atletica Sestini – Gruppo Sportivo Fiamme Verdi.
La formula è quella ormai tradizionale delle discipline sportive live, con dimostrazioni nella piazza e nei dintorni della sede del quartiere. Le performance vedono protagonisti atleti giovani e giovanissimi e, anche se non sono sport da “prima pagina”, c’è sempre una grande partecipazione di bambini e famiglie, che si divertono e possono conoscere sport meno pubblicizzati ma che fanno bene al carattere e alla salute. Di seguito il programma: Read more »

maggio 23rd, 2016

vol pedalata 29 maggio web


Smooth Slider

Domenica 22 maggio: visita guidata al territorio del Quartiere

Proseguono le visite guidate organizzate dal Quartiere di Porta Sant’Andrea a luoghi e monumenti della nostra città: domenica 22 maggio, ...

Continua a Leggere

Un successo di pubblico l'ultima serata di A sQuola di Giostra

In centocinquanta hanno gremito la sala d'Armi per ricordare le "Giostre Memorabili"Si è concluso con un successo l'ultimo appuntamento di ...

Continua a Leggere

Domenica 17 aprile l'ultima serata di A sQuola di Giostra

"Giostre Memorabili": a Porta Sant'Andrea i racconti delle vittorie più belle di sempreDomenica 17 aprile nella Sala d'Armi "Enzo Piccoletti" ...

Continua a Leggere

L’Assemblea dei Soci approva l’operato del Consiglio.

L'Assemblea dei Soci approva l'operato del Consiglio.

Si è svolta ieri sera l'Assemblea ordinaria dei soci del Quartiere. L'esame degli argomenti all'ordine del giorno è stato praticamente ...

Continua a Leggere

Lutto per la scomparsa di Mario Nocentini.

Nato nel 1920 era presidente onorario del Gruppo Musici e socio onorario del Quartiere di Porta Sant’Andrea.Ieri pomeriggio si è ...

Continua a Leggere








Inserisci La Tua E-Mail:

Delivered by FeedBurner


↑ torna in alto
Quartiere di Porta Sant'Andrea
via delle Gagliarde, 52100 Arezzo - 0575 295040 - E-mail: info@portasantandrea.com
Powered by Gellus Soluzioni -- Hosting by InitZero


Orgogliosamente motorizzato da WordPress
Creative Commons License